Your address will show here +12 34 56 78
Bandi e Avvisi

La fondazione Opere Laiche Lauretane e Casa Hermes pubblica in occasione di gare di fornitura e/o di appalto, i relativi bandi sul presente sito, indicando sia le modalita’ di partecipazione che le caratteristiche del bando stesso.Inoltre pubblica ogni qualvolta se ne presenta l’occasione, bandi di concorso per eventuali assunzioni presso le diverse strutture della fondazione

 

 

 

 

 

0

Bandi e Avvisi

SI AVVISA CHE LA FONDAZIONE OPERE LAICHE LAURETANE E CASA HERMES, A SEGUITO DELLE NUMEROSE RICHIESTE DI AFFITTO DI TERRENI AGRICOLI PERVENUTE, CON PROPRIA DELIBERA ASSUNTA IN DATA 10 MARZO 2016, HA DETERMINATO I CRITERI PER L’UTILIZZAZIONE DELLE RISORSE AGRARIE A DISPOSIZIONE.

PER ULTERIORI DELUCIDAZIONI IN MERITO SI INVITA A LEGGERE L’ALLEGATA COMUNICAZIONE:

affitti_agrari_-_comuncazione

0

Bandi e Avvisi

IMMOBILE IN VIA GROTTE 2 DI LORETO – MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALLA LOCAZIONE

La Fondazione Opere Laiche Lauretane e Casa Hermes richiede manifestazioni di interesse per la locazione dell’immobile situato in Comune di Loreto, località Grotte, n° civico 2.

Il fabbricato e la corte circostante sono ricompresi nella zona “R” del P.R.G. con possibile destinazione a attrezzature ricreative e/o di ristoro (ristoranti, bar e simili) e a spazi ricettivi (alberghi, pensioni).

La Fondazione ha ipotizzato un progetto (vedi i link nella descrizione dell’immobile) che prevede importanti interventi di ristrutturazione della corte esterna e dell’edificio principale il cui piano terra viene destinato a ristorante mentre il primo piano acquista una finalità ricettiva; tali attività possono essere indipendenti l’una dall’altra.

Gli interessati potranno, sulla base di tali idee di massima, proporre diversi interventi che a loro avviso costituiscano una miglior valorizzazione della struttura.

La manifestazione di interesse dovrà comprendere:

  1. Un progetto di massima di riqualificazione della struttura e della corte;

  2. Una valutazione dei costi di tale intervento;

  3. La quantificazione dell’intervento che l’interessato intende porre a proprio carico;

  4. Il canone di locazione che viene ritenuto congruo, canone che può anche prevedere un incremento progressivo in ragione della partecipazione ai costi di ristrutturazione che il conduttore sosterrà;

  5. La descrizione dell’attività che si intende realizzare all’interno della struttura;

  6. Le garanzie che il conduttore intende fornire;

  7. I requisiti di natura economico – finanziaria personali o della società;

  8. La descrizione delle attività di gestione già svolte e di quelle attuali.

La Fondazione effettuerà una valutazione complessiva di ciascuna proposta e provvederà ad una trattativa riservata con colui che avrà presentato quella che verrà ritenuta di maggior interesse per l’ente.

La presentazione delle proposte non determina alcun impegno a carico della Fondazione.

Per concordare una visita alla struttura contattare l’Ufficio Tecnico della Fondazione (071 978225 – ufficiotecnico@operelaiche.it).

Le proposte potranno essere consegnate personalmente in Via Marconi 21 Loreto, dal lunedì al sabato) o trasmesse mezzo pec all’indirizzo “protocollo@pec.operelaiche.it) entro il 17 giugno 2019.

La Fondazione si riserva di prorogare il termine di presentazione delle manifestazioni di interesse qualora nessuna di quelle pervenute venga ritenuta meritevole di valutazione.

DESCRIZIONE DELL’IMMOBILE – SITUAZIONE ATTUALE

Il complesso immobiliare in questione si compone di un fabbricato principale e di una serie di annessi rurali è situato in Comune di Loreto, località Grotte, n° civico 2 ed è distinto al N.C.E.U. al Foglio 15, particella 392, sub. 2 e sub. 3.

L’ubicazione è a fondovalle, limitrofa alla strada statale n° 16 adriatica, poco prima dell’ingresso nord di Porto Recanati; la posizione è isolata.

Il fabbricato principale è stato costruito nei primi anni del secolo scorso, ha una superficie coperta di circa mq 170 ed è composto da due piani, oltre il sottotetto.

L’accesso al piano primo del corpo principale avviene tramite collegamento con scala esterna scoperta, costruita in muratura di mattoni, priva della loggia in corrispondenza del pianerottolo d’ingresso al piano superiore.

La struttura portante di questo corpo è costituita da muratura di mattoni pieni per quella verticale e da solai in legno per quella orizzontale. Il solaio di copertura è in legno a due falde. Le facciate esterne sono intonacate ed in presenza di n° 2 marcapiani ed il fabbricato nel suo insieme si presenta in buono stato di conservazione.

Gli annessi rurali, costruiti negli anni successivi al 1900hanno anch’essi struttura in muratura di mattoni.

La corte è delimitata da una recinzione lungo tutto il perimetro e parzialmente pavimentata con tipo di pavimentazione in mattoni.

0